MUNICIPIO III, FILINI-BONELLI: CAOS NEL SERVIZIO SAISH SCUOLA

<<Come purtroppo avevamo facilmente previsto, all’apertura delle scuole tutti gli istituti hanno riportato gravi disagi per il servizio di assistenza e integrazione ai ragazzi con disabilità, messo scelleratamente a bando dall’Assessore Eleonora Di Maggio nel mese di Agosto e aggiudicato solo qualche giorno fa.>> Lo dichiarano in una nota i consiglieri del Municipio III Francesco Filini e Cristiano Bonelli.
<<Non c’è stata alcuna concertazione con le famiglie – hanno aggiunto Filini e Bonelli – con le scuole, con la consulta municipale dell’handicap, con le commissioni scuola e politiche sociali. La tanto decantata partecipazione è rimasta ancora una volta uno sbiadito slogan elettorale del Presidente Marchionne, con il risultato che il territorio si è visto calare dall’alto una ridefinizione del servizio con operatori sostituiti a danno della continuità didattica, che per un ragazzo con delle problematiche è un punto fondamentale. Non solo, fuori da qualsiasi logica il Municipio ha assegnato solo 5 ore settimanali per ogni ragazzo, senza fare un minimo di distinzione tra i casi gravi e lievi, e comunque scontentando tutti. Il caos di stamattina ha trovato le scuole totalmente impreparate e proprio per questo motivo mercoledì abbiamo presentato una mozione che esprime forte disapprovazione per l’operato solitario dell’assessore alle politiche sociali in quota SEL, e nello stesso atto chiediamo che venga riaperto il tavolo partecipativo del servizio come fece l’ex Presidente della commissione scuola Emiliano Bono.>>

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

VIALE VAL PADANA INVASA DALLE BLATTE, FILINI (FDI-AN): INTERVENIRE CON MASSIMA URGENZA

blatta

“Il quartiere Conca d’Oro – Le Valli è invaso da blatte e topi, come testimoniano i video messi online da alcuni cittadini e come risulta dalle numerose segnalazioni di cittadini e commercianti. Il quartiere sprofondato nel più totale degrado e abbandono dall’amministrazione Marchionne vive in questi giorni l’incubo di un problema sanitario, non a caso insetti infestanti e i numerosi ratti rappresentano un pericolo per la salute pubblica. Per questo chiediamo l’immediato intervento di disinfestazione e il sopralluogo di enti preposti alla salute pubblica.” E’ quanto dichiara in una nota il capogruppo di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale Francesco Filini.

Pubblicato in CONCA D'ORO | 2 commenti

Degrado e abbandono a Talenti, la denuncia di Fratelli d’Italia

talenti

Il capogruppo di Fratelli d’Italia in Municipio III insieme ad Emiliano Bono, ex consigliere dello stesso movimento segnalano lo stato di degrado e abbandono del quartiere Talenti con un comunicato:

TALENTI, FILINI-BONO (FDI-AN): QUARTIERE ABBANDONATO AL DEGRADO
“Il quartiere Talenti è totalmente abbandonato al degrado e all’incuria, in alcune strade i marciapiedi sono impraticabili per la folta e fitta presenza di erbacce e immondizia. Molti residenti segnalano addirittura la presenza di ratti che trovano facile ricovero nelle aree verdi lasciate all’incuria, come nel caso dell’area di via Sacchetti di fronte alla chiesa di San Ponziano. Se è vero che l’area è privata e pur vero che il Municipio deve richiamare il proprietario a mantenerla pulita, visto che è frequentata da parecchie persone. Invitiamo quindi il Presidente del Municipio a farsi carico della situazione e a far rispettare l’igiene pubblica al proprietario dell’area e a provvedere affinché le strade del quartiere Talenti tornino ad essere vivibili.”E’ quanto dichiara in una nota il capogruppo di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale Francesco Filini ed Emiliano Bono, esponente dello stesso movimento.

Pubblicato in TALENTI | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

AGGRESSIONE A CONCA D’ORO – MONTESACRO COME UN ROMANZO CRIMINALE?

2014-07-02 18.48.02Erano le 17.00 quando si sono sentite le urla, le percosse e lo sparo. In un normalissimo condominio può capitare più o meno a tutti di sentire le discussioni più o meno accese dei vicini, ma quando si superano certi livelli e si sentono rumori sospetti la paura prende il sopravvento, ci si immagina di tutto e si sa… le voci corrono in fretta.

2014-07-02 18.50.04Sono state le urla ed i rumori simili a quelli di un’arma da fuoco a far pensare ad uno dei condomini che si stava per commettere un delitto nella casa vicino alla sua: avvertito prontamente la Polizia sono arrivate quattro volanti, agenti con giubbotti anti proiettili e pistole alla mano.
Colpevole un uomo sulla quarantina il quale, sembra in preda ai fumi dell’alcool, avrebbe aggredito la compagna e successivamente colpito il figlio di dodici anni alla coscia con una pistola ad aria compressa. Fermato dagli agenti ora aspetta la decisione del magistrato che deciderà se arrestare l’uomo o denunciarlo a piede libero, spetterà infine al Tribunale dei Minori pronunciarsi per decidere se il padre perderà la patria potestà o meno del bambino che fortunatamente non ha necessitato nemmeno del ricovero in ospedale.

Le aggressioni all’interno delle mura domestiche sono in aumento? Non è la prima volta che se ne dà notizia con riguardo al terzo municipio di Roma, fortunatamente il piccolo sta bene e la per quanto drammatica sia questa storia è pur sempre finita meglio di come si temeva e di come si vociferava in quel capannello di persone formatosi davanti al palazzo di via Conca d’Oro nel quartiere Montesacro.

 

Francesco Vullo
montesacronews@gmail.com

 

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

MUNICIPIO III, FILINI (FDI-AN): SU SFIDUCIA A PANCALLI CADE NUMERO LEGALE

1604859_10204177083649321_3365790073204119096_n<<Dopo aver visto per l’ennesima volta le proprie richieste venire respinte dall’amministrazione capitolina, oggi la maggioranza di Marchionne ha capitolato su un atto che, nei fatti, chiedeva la sfiducia dell’assessore Pancalli per la proroga dell’assegnazione del campo Delle Vittorie all’ASD Atletico Vescovio>> Lo comunica in una nota il capogruppo di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale in III Municipio Francesco Filini.
<<Non contenti – ha proseguito Filini – dell’ennesimo schiaffo ricevuto da un’amministrazione capitolina sempre più distante dal territorio, i consiglieri del PD hanno presentato oggi un ordine del giorno volto a sfiduciare l’operato dell’assessore allo Sport capitolino, ma purtroppo per loro hanno dovuto incassare lo sgretolamento della maggioranza che non ha potuto contare sui suoi 17 componenti, rimanendo quindi senza il numero legale. Le diatribe interne al PD e ai suoi derivati partono dal Campidoglio e arrivano in Municipio III, con degli effetti devastanti per un territorio lasciato sempre più all’abbandono a causa della guerra tra bande interna alla sinistra>>

 

 

Pubblicato in CONCA D'ORO, CONSIGLIO MUNICIPALE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

LETTERA DI DENUNCIA DI UN NOSTRO LETTORE

IMG-20140701-WA0004Ci capita spesso di ricevere le vostre foto e le vostre
e-mail che testimoniano la situazione in cui versa la nostra città ed in particolar modo il terzo municipio, primo per il problema del degrado. Sebbene i ragazzi che scrivono su questo blog non sempre riescono a rendere pubblico ognuno di questi racconti, visto il loro numero, e non sempre riescono a riportare per intero quello che dice la gente per strada o che ci viene scritto… ho pensato che questa lettera di denuncia fosse meglio di un qualunque altro articolo. Insomma, il problema è più vivo che mai. Nei giorni scorsi il vialetto alberato di via Val Padana ha continuato ad essere violentato da selvaggi che non più solo con bottiglie e buste di plastica ma anche con mensole ed altri mobili hanno ridotto questa zona una vera e propria bidonville. Lo stesso problema si ripresenta anche nel parco delle valli, dove a distanza di alcuni giorni dal primo importante sgombero sono tornati a presentarsi cumuli di immondizia di ogni genere. I cittadini lo sanno bene, ma chi sono i responsabili di questo scempio? Certamente non le numerose colonie di ratti che ormai infestano da tempo la zona e ne fanno da padroni. Buona lettura!

“…Ho letto un vostro articolo del 16 aprile 2014 (Leggi l’articolo) e ho ritenuto opportuno scrivervi quanto segue anche se sono certo non dirò nulla di cui non siate già a conoscenza.
Sono un avvocato napoletano che nel 2010 dopo aver vissuto per circa 2 anni in affitto a via Conca d’Oro ha ritenuto che tale area fosse in grande espansione (parco delle valli aperto da poco, metro in costruzione, ricambio generazionale dovuto a diversi fattori che ora non sto ad elencare) tanto da decidere di acquistare casa in viale Val Padana.
Inizialmente tutto procedeva per il meglio, il parco veniva curato, nella vicina via conca d’oro aprivano negozi nuovi, i lavori della metro procedevano nel rispetto della tempistica fissata ma da due anni a questa parte pare che la zona sia diventata una roccaforte dei ROM.
Premetto che ero, e credo ancora di essere, di ideologia più vicina a quella della sinistra che a quella della destra, sono per l’integrazione razziale e ritengo che a tutti vada data una possibilità ma nel caso dei rom, purtroppo inizio a ricredermi.
Hanno degradato totalmente la zona, i giardinetti di viale Val Padana sono ormai il loro punto di riferimento per i banchetti giornalieri al termine dei quali lasciano tutti i rifiuti per terra; fuori dai  cassonetti nel 90% dei casi lasciano tutto ciò che non ritengono utile portare nel loro campo, girano in massa con carrelli tutto il giorno e molti di loro terminano quotidianamente la giornata ad ubriacarsi nei giardinetti di fronte al supermercato nei pressi della chiesa.
Fermo restando quanto appena scritto la cosa più fastidiosa e più pericolosa oltre ai ripetuti furti (solo nel mio palazzo ce ne sono stati 2 nell’ultimo mese) è costituita dai roghi periodici che appiccano per bruciare la plastica dei cavi elettrici che raccolgono al fine di recuperare i materiali metallici che sono all’interno. Tale operazione è altamente tossica e, come ben noto a tutto il quartiere, costringe noi abitanti della zona a barricarci in casa con finestre chiuse. l’ultima volta è accaduto domenica  29 giugno u.s. quando ero al parco con mio figlio di 17 mesi, e siamo stati costretti a rientrare di corsa a casa ove, in ogni caso avendo lasciato le finestre aperte, le nubi tossiche erano, purtroppo già entrate.
E’ evidente che tale situazione non può andare avanti. Io e la mia famiglia, così come tantissime altre, abbiamo scelto di stabilirci solo pochi anni fa in una zona frequentata da persone per bene, una zona con delle potenzialità enormi per consentire ad una famiglia di vivere serenamente ma purtroppo, non certo per nostra scelta, ci siamo di fatto ritrovati nel degrado più totale.
Strade sporche, ubriachi e mendicanti per strada, furti negli appartamenti, giardini inagibili, stazione di Val d’Ala chiusa, insomma tutti altri presupposti rispetto a quelli auspicabili nel 2010.
E’ evidente che una simile situazione sia imputabile esclusivamente alla mala gestito di un’amministrazione municipale che non riesce a tutelare i propri cittadini tanto da spingerli ad andare via. Solo cinque mesi fa mia moglie (torinese) ottenne un incontro con il presidente della ex quarta municipalità a cui prese parte una delegazione di cittadini del quartiere, me compreso. In tale occasione ci fu tanta disponibilità, affiorarono mille idee, ci furono mille parole e mille promesse a cui però sono seguiti ZERO fatti. Da quell’incontro non solo nulla è cambiato ma addirittura la situazione è peggiorata.
Credo sia giunto il momento di fare qualcosa ma di farla seriamente anche se,  sinceramente nutro molte perplessità sul buon esito di qualsivoglia intervento da parte delle istituzioni in quanto credo manchi proprio la volontà di risolvere il problema perché la verità di fatto è una sola…..i fumi tossici li respirano i nostri figli e non certo i loro!”

Francesco Vullo
montesacronews@gmail.com

Pubblicato in CONCA D'ORO, CRONACA, FOTO DENUNCE, MONTESACRO | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

PARCO DELLE VALLI, FILINI-BONELLI: DOPO LO SGOMBERO SUBITO NUOVA BARACCOPOLI

10464176_10204168508354944_4105219100735548796_n<<Ancora una volta siamo costretti a mettere in evidenza come i fatti contraddicano puntualmente le esternazioni del Presidente Marchionne e della sua Giunta: a pochi giorni dall’intervento di sgombero e bonifica del Parco delle Valli è sorta subito una nuova baraccopoli>> Lo comunicano in una nota i consiglieri del Municipio III Francesco Filini, capogruppo FdI, e Cristiano Bonelli, capogruppo NCD.

10433945_10204168508714953_3209945673419992822_n<<Lo sgombero – hanno proseguito Filini e Bonelli – è arrivato con un anno di ritardo con il conseguente aggravio delle spese, Marchionne ha giustificato l’intervento dicendo che era definitivo e che nessuno si sarebbe mai più accampato nel Pratone delle Valli. Invece famiglie con minori al seguito continuano ad accamparsi liberamente e a saccheggiare i
cassonetti del territorio e a 10439483_10204168508994960_1017475075363919641_nriversare rifiuti nella riserva naturale della valle dell’Aniene che sta diventando una vera e propria discarica tra rifiuti e materiali edili scaricati da qualche delinquente. E’ il caso che Marchionne solleciti subito un nuovo intervento di sgombero prima che la situazione degeneri e, soprattutto, che venga data assistenza ai minori: non possiamo
tollerare che vivano tra topi e rifiuti
>>

Pubblicato in CRONACA, FOTO DENUNCE, MONTESACRO | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento